Spero che, prima o poi, si aprano gli occhi e si inizino a chiamare le cose con il loro nome. Roberto Saviano è un fenomeno mediatico creato ad hoc per combattere i mostri che furono.
Tutti sappiamo che l’Italia è un paese che ha costantemente necessità di incarnarsi nell’eroe di turno che sconfigga i cosiddetti mostri.
Sia chiaro, non mi riferisco ai camorristi, quelli sono mostri veri.
Bene, “mostri” ed “eroi” dunque. Mi chiedo però se per saziare la sete egotica da un lato e un “mostro” vero come la società dello spettacolo e dell’immagine dall’altro, i due ruoli – a volte – non tendano a mescolarsi!
Forse non tutti sanno che in concomitanza con l’uscita del libro “Gomorra”, altri scrittori partenopei han parlato delle medesime cose ma non son stati calcolati, e sapete perché? perché non hanno pubblicato con Mondadori (sic!) ma con minuscole e coraggiose case editrici. Lui invece pubblica con coloro che “velatamente” attacca! arricchisce e viene arricchito dal suo presunto nemico! (mica mafia è solo sparatorie e stragi…)
“Gomorra” è un libro mal scritto e non mi interessa se molti mi diranno che non è quello il suo “ruolo” ma altro. Il giornalismo d’inchiesta è morto. E io, da amante della conoscenza, della cultura e della verità, non posso accettare che Saviano diventi immediatamente “opinionista tuttologo”!
Ognuno deve fare ciò che sa fare, ha scritto “Gomorra” e va bene… ma che sciorini idee su svariati argomenti dalle colonne di Repubblica o che addirittura venga messo al posto di Giorgio Bocca su L’Espresso, questo no… non lo posso proprio accettare e dunque tollerare.
Provocatoriamente chiedo a me stesso: “Ho le prove che Saviano sia realmente minacciato, giri con la scorta e compagnia bella”?
la risposta è no, io queste prove non le ho e, anche se ci fosse una scorta, sarebbe la prima volta per caso che in Italia avvengono casi di “fenomeni” inventati di sana pianta? No, anche in questo caso.
Ora crocifiggetemi pure.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...