Che poi…sono al Sud, con questo sole devastante che poco mi fa quagliare. Che poi…ci son quelli che dicono “beato te, città di mare, l’estate”…

Che poi…io non li capisco, io non comprendo chi ama il caldo e riesce persino ad esser con esso più produttivo…che poi lo so che son nato nel posto sbagliato e costantemente vorrei aprir gli occhi al mattino e vedere cieli grigi, cieli neri…

che poi…magari anche qualche goccia di pioggia, di quelle grosse e isolate, non mi dispiacerebbe, che poi sognare cieli del nord al sud è controproducente…che poi…è l’ennesima illusione e il neurone deve solo guardare un quadro innevato e subire l’afa…che poi è umida vicino al mare, non è il caldo secco nord-africano…

che poi…sogno, sogno, cieli del nord…cieli settentrionali. Sono nella mia anima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...